MyMed mette a disposizione un’ampia offerta di interventi di chirurgia plastica (estetica e ricostruttiva) volti a migliorare il corpo sia da un punto di vista estetico che funzionale.

La medicina e la chirurgia plastica ed estetica offrono una vasta gamma di interventi e trattamenti che consentono di migliorare e correggere i difetti del corpo e del viso. Per aiutare il paziente a capire il percorso più adatto alla sua situazione è fondamentale confrontarsi con il medico per una consulenza.

La visita di chirurgia plastica

La visita con il chirurgo plastico a è uno dei momenti più importanti per chi deve o vuole sottoporsi a un intervento di chirurgia plastica, estetica o ricostruttiva (del viso, del corpo, del seno) o altri trattamenti estetici, perché permette di illustrare allo specialista le proprie richieste, le proprie attese e i propri dubbi, di conoscere le procedure chirurgiche, di essere consapevole dei rischi e dei risultati possibili.

Nel corso della visita il chirurgo può non solo conoscere gli obiettivi del paziente, ma soprattutto condurre una visita accurata per valutare l’entità del difetto, il grado di dismorfia e lo stato di salute generale.
Lo specialista condivide con il paziente i dettagli della procedura chirurgica più adatta al suo caso, illustrando i rischi e le potenzialità delle diverse tipologie di intervento.
Nel corso della visita il chirurgo prescrive infine tutti gli esami preparatori a cui il paziente deve sottoporsi.

Tra i principali interventi di chirurgia estetica del viso, nelle sale chirurgiche di MyMed si eseguono interventi di:

BLEFAROPLASTICA

La blefaroplastica è un intervento che ha come finalità l’eliminazione degli eccessi cutanei e degli accumuli di grasso sulle palpebre (superiori ed inferiori) che conferiscono allo sguardo un aspetto stanco, gonfio e invecchiato.

In base alla zona di intervento si distingue tra:

  • blefaroplastica superiore: finalizzata ad eliminare grasso ed eccessi cutanei che determinano delle pieghe sulle palpebre superiori che possono giungere a coprire tutta la palpebra, a volte oltre il bordo ciliare, limitando nei casi più gravi il campo visivo;
  • blefaroplastica inferiore: finalizzata ad eliminare le “grinze” sotto gli occhi, determinate dagli eccessi di cute e dal suo rilassamento, e le “borse” adipose, determinate dalla “erniazione” del grasso posto all’interno dell’orbita della zona oculare.

OTOPLASTICA

L’otoplastica è un intervento di chirurgia estetica finalizzato alla correzione di padiglioni auricolari eccessivamente grandi, per avvicinare i padiglioni auricolari al capo (padiglioni prominenti o “orecchie e sventola”) e a correggere eventuali malformazioni come le cosiddette “orecchie ad ansa”, in cui la parte superiore del padiglione è ripiegato in basso ed in avanti, le “orecchie a coppa”, di solito molto piccole e le “orecchie a conchiglia” in cui mancano molte ripiegature cartilaginee.

CHEILOPLASTICA

L’intervento di cheiloplastica consente di modificare la forma e il volume delle labbra, variando (riducendo o aumentando) la sola componente rossa oppure la cute del labbro, o ambedue le parti.
Nel caso di “labbra sottili” può essere eseguita la labioplastica. Tale operazione consente di aumentare l’altezza della porzione rossa del labbro (detta vermiglione), senza evidenti variazioni nel volume, è realizzata più spesso al labbro superiore, ma può interessare il labbro inferiore o entrambe le labbra contemporaneamente.

LIFTING CERVICO FACCIALE

Il lifting del viso è un intervento che permette di donare un aspetto più fresco e piacevole al volto, eliminando i segni del tempo quali l’invecchiamento cutaneo, la perdita di elasticità, il rilassamento dei tessuti.
La ritidectomia (o lifting) cervico facciale è una procedura chirurgica volta ad eliminare la flaccidità e l’anelasticità dei tessuti del viso attraverso il rimodellamento di cute, grasso, fasce e muscoli.